BREAD AND ARTISTS

BREAD AND ARTISTS

Next weekend Albano and Genzano will give you a warm welcom with two events:

IN ALBANO, THE FESTIVAL OF STREET ARTISTS NAMED "BAIOCCO"

The name of the Festival in Albano "Baiocco or Bajocco" came from an ancient italian currency denomination largely used in Central Italy, especially in Latium. The origin of the name is uncertain. Its value was originally equivalent to a shilling; disappeared after  the unification of Italy (Wikipedia).

 

IN GENZANO, THE FESTIVAL OF THE BREAD

The traditional Festival of the homade bread of Genzano take place every year in September. The purpose of the Festival it's to promote a product more representative of its rich heritage of manufacturing and quality not only locally but also nationally.

The town of Genzano di Roma is in fact part of the National City Bread, and homade bread of Genzano was the first in Italy to be awarded the I.G.P. (Protected Geographical Indication) by the European Union.

During the Festival, visitors can enjoy the local products and guided tours of the Sforza-Cesarini Park, the Village, the ovens and the historical museum of "Infiorata".

At 5 p.m. on Sunday is planned the realization of "The longest Bruschetta in the world".

Enjoy!!

 

PANE E ARTISTI

Il prossimo fine settimana Albano e Genzano vi danno un caldo benvenuto con due eventi:

AD ALBANO IL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA "BAIOCCO"

Baiocco o Bajocco proviene da una antica moneta in uso specialmente nel centro Italia e soprattutto nel Lazio. L'origine del nome è incerto, valeva circa un soldo d'argento. Nel tempo ha assunto il significato di un soldo di poco valore (che di solito è quello che si offre agli artisti di strada o a chi chiede l'elemosina).

Viene ancora oggi spesso usato per affermare "Non ho un soldo".

 

A GENZANO LA FESTA DEL PANE CASARECCIO

La festa del pane casareccio di Genzano, che ha luogo ogni anno in settembre, si propone di promuovere uno dei prodotti tipici più buoni dei Castelli Romani.

La città di Genzano di Roma, infatti, fa parte dell'Associazione Nazionale Città del Pane e il suo pane casareccio è stato il primo in Italia ad essere insignito del marchio I.G.P, (Indicazione Geografica Protetta) dalla Comunità Europea.

Durante la festa, oltre a gustare i prodotti tipici locali come appunto il pane e la porchetta, potete godere di visite guidate al bellissimo Parco Sforza-Cesarini, al borgo medievale, ai forni e allo storico museo dell'Infiorata.

Alle 5 del pomeriggio di domenica è prevista la Bruschetta Più Lunga del Mondo.

Buon divertimento||